Pachistana rapita: Bianchi, favorire integrazione immigrate

2010-01-19T18:04:00
Roma, 19 GEN (Velino) – “L’accettazione delle leggi e della cultura italiana sono alla base del processo di integrazione. Non e’ ammissibile in un paese moderno e democratico che, per una donna immigrata, cio’ comporti addirittura un rischio per la propria vita”. E’ quanto afferma Dorina Bianchi, vicepresidente dei senatori Udc, in riferimento alla vicenda della ragazza pachistana rapita dal padre. “Oltre a garantire una reale protezione a chi si ribella ai dettami della propria cultura di origine, quando questi sono percepiti come un’imposizione e’ necessario proporre dei programmi specifici che coinvolgano le donne, che le spingano ad uscire di casa, che le aiutino a trovare il proprio posto in una societa’ moderna, ma soprattutto che le sostengano nel percorso, spesso arduo, di riconquista della loro dignita’”.










Lascia un commento