Sanita’: Galletti, accentuata interferenza politica in Emilia Romagna

2010-01-20T19:04:00
Bologna, 20 gen. – (Adnkronos) – “Non mi permetto di giudicare l’opportunita’ di assegnare un incarico professionale al Senatore Marino al Policlinico Sant’Orsola di Bologna. La vicenda, pero’, e’ emblematica di come ci sia una interferenza politica nella gestione della sanita’ in Italia e, piu’ accentuata, in Emilia Romagna”. E’ quanto dichiara Gian Luca Galletti, candidato Udc alla Presidenza della Regione Emilia Romagna.
“La salute e’ un bene pubblico che va adeguatamente tutelato.
Alla vigilia della campagna elettorale, rivolgo ai miei competitori alla carica di presidente della Regione una domanda molto semplice su questo punto: siamo d’accordo di tenere la politica fuori dalla sanita’?” domanda Galletti.
“La mia idea – chiarisce – e’ che vi debba essere una autorita’ davvero indipendente che deve essere responsabile delle nomine, premiando esclusivamente criteri di professionalita’. Alla politica restino esclusivamente le funzioni di indirizzo. Ricordo che la sanita’ in Emilia Romagna rappresenta circa l’80% dell’intero bilancio della Regione. Chiarezza su questo punto vuole, quindi, dire una migliore sanita’ a un costo piu’ accessibile”.

 










Lascia un commento