Toscana: l’Unione di Centro aretina sceglie Francesco Bosi

2010-01-22T19:21:00
Arezzo 22 GEN – L’Unione di Centro aretina scioglie le riserve sulle prossime elezioni regionali ed in una nutrita assemblea provinciale presso la sede di Arezzo, apre la propria campagna elettorale indicando all’unanimità la candidatura a Governatore per la Regione Toscana. “L’assemblea Provinciale degli iscritti” – Dichiara Lorenzo Zirri, Coordinatore Provinciale – ” ha voluto esprimere, giovedì scorso, una forte candidatura identitaria. Credo che il nome indicato, quello di Francesco Bosi, attuale parlamentare dell’Unione di Centro, esprima al meglio la linea politica del nostro partito. Per strategie ed alleanze non credo che in Toscana ci siano mai stati dubbi a livello di direzione regionale: ci presenteremo con nostri candidati, espressioni delle realtà territoriali, ed un nostro programma, scritto in collaborazione con le categorie economiche e con le associazioni che hanno raccolto il nostro invito ed hanno partecipato alle assemblee programmatiche provinciali e regionale .” “Di fronte a coloro che si presentano già sicuri di vincere” – Conclude Zirri – ” ed a coloro che, con questa legge elettorale scellerata, si accontentano delle briciole purché garantite, noi dell’Unione di Centro ci presentiamo quale vera alternativa a questo sistema preconfezionato.”  L’Unione di Centro aretina, esprime dunque, grande soddisfazione per la disponibilità dell’on. Bosi, che ritiene una candidatura di prestigio e di indiscusso valore, con un cursus honorum esemplare: Francesco Bosi,  già Consigliere al Comune di Firenze ed Assessore allo Sport, è stato e Segretario provinciale della DC e Consigliere Regionale nel 1990; Senatore della Repubblica nella XIII° e nella XIV° Legislatura (1996-2001 e 2001-2006) e Deputato nella XV legislatura (2006 – 2008) è attualmente Parlamentare dell’Unione di Centro (XVI° Legislatura). Fra i numerosi incarichi istituzionali ricordiamo quello di Sottosegretario di Stato per la Difesa dal 2001 al 2006; e quello di Delegato Parlamentare presso la N.A.T.O. ( dal 2006 ad oggi), senza dimenticare quello di Sindaco di Rio Marina, comune dell’Isola d’Elba, cui è particolarmente legato. 

 

 

 










Lascia un commento