Alcoa: Mereu, no a irrigidimento Ue su emergenze

2010-01-23T19:36:00
(AGI) – Cagliari, 23 gen. – “Non e’ piu’ accettabile che l’Unione Europea si irrigidisca oltre misura nell’attuazione delle norme, disinteressandosi completamente delle emergenze presenti nelle diverse realta’ dei paesi membri. La politica dell’Unione Europea deve essere piu’ flessibile, per sostenere i progetti e gli interventi dei Governi nazionali, quando questi sono destinati a superare situazioni di oggettiva difficolta’”. Lo afferma il deputato dell’Udc Antonello Mereu, auspicando che l’Ue non contrasti il decreto legge sul servizio elettrico in Sicilia e Sardegna varato ieri dal Consiglio dei ministri che potrebbe indurre Alcoa a rivedere la decisione di fermare lo stabilimento di alluminio di Portovesme. “Siamo d’accordo di porre fine alla politica dell’assistenzialismo fine a se stesso conosciuta fino a un recente passato, ma sostenere i grandi progetti industriali, tra i quali va annoverata la produzione dell’alluminio in Italia, e’ un dovere di tutti i governi e della stessa Unione Europea”.










Lascia un commento