Regionali: Adornato, Pdl ha svenduto il nord alla Lega

2010-01-26T13:58:00
(ANSA) – MILANO, 26 GEN – Ferdinando Adornato, intervistato da Rai News 24, ha negato che in Lombardia l’Udc abbia chiesto al presidente della regione Roberto Formigoni di allearsi alle prossime elezioni regionali. ‘Se dirigenti locali lo hanno fatto – ha spiegato Adornato – e’ perche’ erano interessati alle poltrone’.
‘Noi – ha aggiunto – abbiamo deciso di andare contro Cota in Piemonte e da soli contro Zaia perche’ contestiamo la svendita del nord da parte del Pdl alla Lega’.
‘Riguardo alla Lombardia – ha proseguito – vediamo un altro problema: si puo’ governare bene ma un ricambio di potere dopo tanti anni e’ una cosa fisiologica in democrazia. Poi temiamo che la tenaglia che la Lega mettera’ su tutto il nord costringera’ anche Formigoni ad un tipo di governo diverso da quello del passato’.
Replicando a Formigoni, secondo il quale l’Udc vuole allearsi in Lombardia solo per una questione di potere, Adornato ha replicato: ‘Questa e’ malafede. Ricordo che l’Udc e i personaggi che hanno dato vita a questo partito, a cominciare da Casini, hanno rifiutato di entrare nel Pdl laddove avrebbero potuto avere posizioni di potere. Abbiamo fatto una scelta di difesa dei nostri valori che ci ha portato all’opposizione’.










Lascia un commento