Bologna: Casini, no a diktat su candidati a sindaco

2010-01-27T10:42:00
Roma, 27 gen. (Apcom) – Pier Ferdinando Casini, leader dell’Udc, è convinto che non si possa “lasciare Bologna un anno e mezzo in una gestione commissariale” e, dai microfoni di Mattino Cinque, ha assicurato il sostegno dell’Udc all’ipotesi di votare il prima possibile il rinnovo dell’amministrazione comunale, dopo le dimissioni del sindaco Flavio Delbono. “Serve un accordo tra persone per bene – ha sottolineato Casini – ma sulla candidatura per la carica di primo cittadino non accetto diktat”.










Lascia un commento