Regionali: Toscana; Bosi, Pdl rinuncia a vincere

2010-01-29T19:26:00
(ANSA) – FIRENZE, 29 GEN – ‘Prendo atto che il Pdl conferma la sua rinuncia a vincere in Toscana’. Questo il commento di Francesco Bosi, candidato dell’Udc alla presidenza della Regione Toscana, per la scelta del Pdl di candidare a governatore della Toscana Monica Faenzi.

‘Se i sondaggi danno una differenza in partenza di 15 punti fra la sinistra ed il Pdl – afferma Bosi in una nota – sarebbe stato lecito aspettarsi che si attivassero, con il massimo impegno, per ricercare tutti gli alleati possibili per superare questo gap. Del resto cosi’ faceva la Democrazia cristiana a Palazzo Vecchio quando per vincere ha concesso il sindaco ai partiti piu’ piccoli. Ma e’ evidente, anche da come e’ stata fatta la legge elettorale, con l’accordo Pd-Pdl, che in Toscana si pratica un consociativismo nel quale la sinistra governa e il Pdl si accontenta dei benefici che derivano alla maggiore opposizione. Io intendo – conclude Bosi – fare appello a tutti i toscani, che riescano ad indignarsi per questa mancanza di alternanza che mina le condizioni essenziali del buon governo, affinche’ sostengano l’Udc che si batte per la costruzione di un centro forte garante del rispetto dei loro diritti. Il loro voto per la mia candidatura avra’ cosi’ un preciso significato di ribellione civica contro questo consociativismo’.










Lascia un commento