L.impedimento: Casini difende testo, toro va preso per corna

2010-02-02T14:10:00
(ANSA) – ROMA, 2 FEB – Il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini difende il testo sul legittimo impedimento ora all’esame dell’Aula della Camera. E contesta le critiche dell’Idv i cui parlamentari avevano cominciato a prendere la parola uno ad uno parlando un minuto a testa a titolo personale.
‘Smettetela di dire che questo provvedimento mette in una condizione particolare il Presidente del Consiglio rispetto agli altri cittadini – osserva Casini – perche’ anche lei, collega, fa parte di una categoria, quella dei parlamentari, che sono in una condizione particolare rispetto a tutti gli altri cittadini.
E’ la Costituzione che prevede che noi, come parlamentari, non possiamo essere arrestati come tutti gli altri…’.
‘Questo testo sara’ anche detestabile, io non lo credo affatto – aggiunge Casini – ma possiamo anche affermarlo. Pero’ e’ indiscutibile che serva ad affrontare una questione che va risolta una volta per tutte’. ‘Capisco le critiche – conclude – ma riteniamo che le questioni vadano affrontate di petto, che il toro vada preso per le corna..’.(ANSA).










Lascia un commento