Sanita’: Ciocchetti, Regione Lazio paghi credito maturato da consorzio Rirei

2010-02-04T17:15:00
Roma, 4 feb. – (Adnkronos) – ‘E’ scandaloso tacere sul fatto che il credito maturato dal Consorzio Rirei e non ancora pagato dalla Regione Lazio ammonti ad oltre 19.5 milioni di euro’. Lo dichiara il segretario regionale dell’Udc del Lazio, Luciano Ciocchetti, commentando una nota del Consorzio di Cooperative Sociali Riabilitazione e Reinserimento Rirei. ‘Sono inaccettabili i ritardi e le bugie della Regione, che non ha tenuto fede agli accordi assunti e sottoscritti, e gli innumerevoli richiami all’adempimento degli obblighi non hanno sortito altro effetto che silenzio’, prosegue.
‘Anche un piccolo anticipo di queste somme – continua Ciocchetti – basterebbe a togliere dal rischio d’insolvenza il consorzio, gli utenti e le loro famiglie (circa 1500 persone), tutti i lavoratori Rirei (circa 500 persone), i lavoratori delle cooperative (circa 5000 persone). Il segretario regionale dell’Udc auspica inoltre ‘una risoluzione in tempi brevi per un’attivita’ che intende assolvere fino all’ultimo il mandato ricevuto dalla Regione Lazio, e che ha continuato ad offrire i propri servizi esclusivamente grazie ai finanziamenti erogati direttamente dei soci del Consorzio’.
‘Sarebbe importante – conclude Ciocchetti – istituire un tavolo tra Consorzio Rirei e Regione Lazio, affinche’ si rispetti quanto sottoscritto nell’accordo del 27 maggio 2008, onde evitare ricorsi che possono essere intrapresi considerato l’atteggiamento omissivo della Regione’.










Lascia un commento