Regionali: Casini, in Lombardia cementificato potere Cl-Lega

2010-02-05T14:04:00
(ANSA) – MILANO, 5 FEB – ‘Vogliamo una Lombardia meno cementificata nel potere tra Comunione e Liberazione e la Lega e che si piu’ libera’. Lo ha detto Pier Ferdinando Casini, spiegando i motivi della scelta del suo partito di correre da soli alle elezioni regionali in Lombardia dove, fino ad ora, l’Udc ha sostenuto la giunta di Formigoni.
‘In Lombardia – ha spiegato Casini – presentiamo Savino Pezzotta, il sindacalista che si e’ seduto al tavolo del governo e ha firmato il Patto per l’Italia. Peccato che il governo poi non l’ha rispettato. Pezzotta e’ anche la voce del Family day perche’, per essere chiari, i leghisti che vogliono dare lezione di cristianesimo ci fanno venire il latte alle ginocchia’.










Lascia un commento