Immigrati: Pezzotta, in Lombardia la presenza e’ un dato strutturale, non un’emergenza

2010-02-05T14:14:00
Milano, 5 feb. – (Adnkronos) – Milano, 5 feb. (Adnkronos) – “In Lombardia l’immigrazione, la presenza di lavoratori e cittadini stranieri, non e’ piu’ un dato di emergenza, e’ un dato strutturale”.
Lo dice Savino Pezzotta, candidato dell’UDC alla presidenza della Regione Lombardia, nel corso di una conferenza stampa a Milano per l’apertura della campagna elettorale.
“Un dato – continua Pezzotta – senza il quale la Lombardia non riesce a funzionare”. In quest’ottica, spiega il candidato presidente, l’UDC propone un “assessorato alla cittadinanza, proprio per governare quello che e’ un fenomeno strutturale di questa regione, che non puo’ essere utilizzato in termini di emergenza per generare paure e timori: bisogna rasserenare i lombardi anche attraverso una politica seria che contempli tutte le condizioni per un’immigrazione integrata”. Ormai, conclude Pezzotta “non possiamo dimenticare gli immigrati e non possiamo nemmeno pensare di mandarlli via tutti. Vogliamo ristabilire i criteri della solidarieta’”.










Lascia un commento