Regionali: Forte, quoziente familiare vuol dire piu’ figli meno tasse

2010-02-09T18:40:00

“Più figli meno tasse. Questa è l’idea di fondo che sta dietro al quoziente familiare, un sistema fiscale che rappresenta una vera e propria rivoluzione culturale e che, intervenendo sul sistema contributivo, permette di combattere  il triste primato che fa dell’Italia  uno dei Paesi con la più bassa natalità al mondo.” Lo dichiara il capogruppo regionale dell’Udc Aldo Forte. “Ma oltre alle politiche fiscali servono anche altri tipi di intervento a sostegno della famiglia. Penso ad esempio alla necessità di investire di più sulle ‘tagesmutter’, cioè mamme di giorno, un sistema di assistenza ed educazione che premia le donne che abbiano presso la propria abitazione a disposizione spazio e tempo per dedicarsi anche ai figli degli altri. Progetto che l’Udc ha già  sostenuto in Regione facendo approvare un emendamento di 4 milioni e mezzo di euro per il 2009 per istituire un fondo per la loro formazione e per il sostegno alla realizzazione e al funzionamento di nidi familiari. E poi servono più asili nido. Nel programma che l’Udc ha sottoposto alla Polverini c’è, tra gli obiettivi della prossima legislatura , quello di portare la copertura territoriale degli asili nido dall’attuale 7% al 33%, anche attraverso forme di project financing.”










Lascia un commento