Par condicio: Casini, ridicolizzarla aiuta Berlusconi

2010-02-12T13:49:00
(ANSA) – TORINO, 12 FEB – ‘Io ho sempre difeso la par condicio, chi la ridicolizza rende un grande favore a Silvio Berlusconi’: lo ha affermato il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini, a margine di un incontro elettorale con la presidente del Piemonte, Mercedes Bresso, a Torino.
‘Con un presidente del Consiglio che con la sua maggioranza controlla la tivu’ pubblica e con la sua famiglia controlla quella privata – ha domandato Casini – se non ci fosse la par condicio quale parita’ di condizione ci sarebbe nelle competizioni elettorali? Il modo migliore per combattere la par condicio – ha aggiunto – e’ ridicolizzarla: una applicazione come quella che si sta profilando la ridicolizza e porta acqua al mulino di Berlusconi, che la vuole abolire. Chi si e’ reso responsabile di questo, l’onorevole radicale Beltrandi, indirettamente fa’ un enorme favore al presidente del Consiglio.
Nelle elezioni passate – ha concluso – non c’ e’ stata una vera par condicio ma ci sono state almeno un minimo di regole e di garanzia’. (ANSA).

 










Lascia un commento