Ponte Stretto: D’Alia, e’ una grande bugia, non si farà

2010-02-12T18:11:00
(AGI) – Palermo, 12 feb. – “Chissa’ per quanto tempo ancora saremo costretti a dover sopportare bugie e falsita’ sulla realizzazione del Ponte sullo Stretto. Dagli atti che conosciamo, l’opera, purtroppo, non si fara’, perche’ le condizioni tecniche, economiche e contrattuali sono tali da escludere obiettivamente il reale coinvolgimento dei privati nella sua esecuzione”. Lo dice in una nota il presidente dei Senatori dell’Udc, Gianpiero D’Alia, che aggiunge: “Oggi, l’unica certezza e’ il regalo fatto al ‘General Contractor’, destinatario di un nuovo contratto, diverso da quello indicato nel bando di gara, con innegabili e eccessivi vantaggi economici. Per questo, credo che la passerella messinese fatta dal Governo oggi sia offensiva per i messinesi e per tutti i meridionali. Dopo la finta apertura dei cantieri il 23 dicembre scorso in Calabria, assistiamo oggi all’ennesima stucchevole parata sulle spalle di una citta’ martoriata dall’alluvione dell’uno ottobre scorso, oltre che ostaggio di frane e mareggiate. Il Governo- conclude D’Alia – anziche’ dare risposte certe sul rientro dall’emergenza e sul dissesto idrogeologico, continua a fare propaganda di basso livello, condita peraltro, dall’inaugurazione di una struttura – il ‘Palacultura’ di Messina – ancora inagibile”. 










Lascia un commento