Tangenti: Mantini, scandaloso silenzio di Formigoni su Pennisi

2010-02-12T18:36:00
(AGI) – Roma, 12 feb. – “Dopo i casi della signora Abelli e dell’assessore Prosperini, e’ possibile che Formigoni non dica nulla sull’arresto di Pennisi in Flagranza di reato? Non si tratta di essere giustizialisti ma la sfera delle responsabilita’ politiche e amministrative non dipende da quella giudiziaria”. Lo dice in una nota Pierluigi Mantini, responsabile del coordinamento elettorale Lombardia dell’Udc.
“C’e’ troppo invadenza della politica nell’amministrazione – aggiunge – e a Milano i dirigenti sono stati scelti non per la professionalita’ e i meriti di carriera ma per il gradimento politico. Occorre distinguere le due competenze, occorre piu’ trasparenza e piu’ concorrenza. Ed occorre una cultura forte contro la corruzione e l’illegalita’. Pezzotta lo ha detto con chiarezza – conclude – Penati e’ stato timido: Formigoni quando parla?”.

 










Lascia un commento