Bologna: Galletti, votare a ottobre buona mediazione

2010-02-13T14:41:00
(ANSA) – BOLOGNA, 13 FEB – Votare a ottobre ‘e’ una buona mediazione per tutti’. A ribadirlo Gian Luca Galletti, deputato Udc e candidato presidente per la Regione, che nei giorni scorsi ha presentato una proposta di legge per anticipare le elezioni comunali di Bologna, altrimenti previste per la primavera 2011.
Una mossa dietro la quale, ha assicurato, non c’e’ nessuna manovra di avvicinamento verso il Pdl: ‘Con loro non abbiamo ancora parlato. Berselli parla di accordo? Ne sapra’ piu’ di me…’.
‘Spero ci sia una responsabilizzazione da parte di tutti’, ha spiegato Galletti, che ha apprezzato le scuse del segretario regionale del Pd Stefano Bonaccini per la situazione di stallo di Bologna dopo le dimissioni di Flavio Delbono: ‘Voglio interpretarlo come un segno di distensione verso il Pdl’. E riferendosi proprio al centrodestra, l’esponente Udc ha chiesto ‘di non massimizzare il risultato elettorale sulle spalle dei cittadini bolognesi’. A chi ha sostenuto che il commissariamento non sara’ poi una sciagura per la citta’, Galletti ha replicato: ‘Intanto la democrazia e’ un’altra cosa, poi non ci si illuda che possa fare quello che fa un sindaco’.
Per il deputato Udc, infatti, ‘e’ difficile che un commissario firmi convenzioni per i nidi o potenzi l’assistenza domiciliare’.










Lascia un commento