Udc: Buttiglione, Binetti? Calderoli conosce poco Costituzione

2010-02-15T11:44:00
(AGI) – Roma, 15 feb. – Il presidente dell’Udc Rocco Buttiglione ha cosi’ replicato al ministro Roberto Calderoli che chiede le dimissioni di Paola Binetti dopo l’addio al Pd.
“Il ministro Calderoli mostra di conoscere poco le garanzie della nostra Costituzione che protegge la liberta’ dei parlamentari come rappresentanti del popolo e non dei capi-partito”, ha sottolineato in una nota.
“Se c’e’ qualcuno che non puo’ essere accusato di trasformismo e’ l’onorevole Paola Binetti”, ha assicurato, “intanto, lei e gli altri deputati cattolici che sono passati dal Pd all’Udc sono entrati in un partito di minoranza, e quindi non sono certo attirati da interessi e potere, ma sono spinti dalla maturazione di un convincimento. E soprattutto Paola Binetti non e’ una “nominata”, come invece accade spesso in Pd e Pdl, ma e’ la rappresentante di un mondo sociale e culturale di ispirazione cattolica molto vivo, vivace e incisivo”.
Dunque, ha concluso, “non e’ lei che deve il seggio a qualcuno, ma e’ lei che ha contribuito a portare molti voti cattolici al Partito Democratico, quei voti di quello stesso mondo che ora e’ insoddisfatto e si sente meglio rappresentato dal progetto piu’ coerente dell’Udc Un caldo benvenuto quindi a Paola Binetti”.










Lascia un commento