Bologna: Galletti, legge ad hoc per votare in autunno

2010-02-15T15:30:00
(ANSA) – BOLOGNA, 15 FEB – Serve un intervento legislativo per permettere ai comuni commissariati dopo la finestra elettorale di marzo di andare a votare entro l’autunno, e se non si potrà farlo attraverso emendamenti al decreto sugli enti locali o con un intervento sul Milleproroghe ‘resta la possibilità di una legge ad hoc per aprire questa finestra. I tempi ci sono tutti’. A dirlo Gian Luca Galletti (Udc) parlando all’incontro in Camera di commercio a Bologna.
Galletti ha già proposto un emendamento al decreto sugli enti locali per aprire una finestra elettorale per i grandi comuni in autunno, ma ritiene che su questo tipo di intervento pesi l’incognita di inammissibilità. Il decreto Milleproroghe invece, ha spiegato, potrebbe venir ‘blindato’ con la fiducia.
Per Galletti l’ipotesi di una legge ad hoc ha tempi percorribili (‘se c’e’ la volontà politica si fa in un mese e mezzo, due mesi’). ‘Non voglio la primogenitura – ha aggiunto – mi piacerebbe che fosse firmato da tutti i parlamentari in ordine alfabetico’. Quanto ai poteri da ‘podestà del commissario, Galletti ha ricordato che invece ‘i suoi limiti sono quelli del bilancio preventivo’. (ANSA).










Lascia un commento