Libia: Buttiglione, per Berlusconi e’ meglio della Svizzera?

2010-02-15T17:33:00
Roma, 15 feb. – (Adnkronos) – ‘ Siamo di fronte all’ennesimo fallimento del tentativo del governo italiano di ‘normalizzare’ il governo libico nel contesto internazionale. Berlusconi mostri di non essere sottomesso culturalmente, economicamente e politicamente a Tripoli. Non e’ accettabile che la Libia impedisca pregiudizialmente l’accesso ai cittadini dei Paesi europei, dai quali, e specie dell’Italia, pretende pero’ di essere considerata partner privilegiato e di ricevere risarcimenti e trattamenti di favore’. Lo afferma il presidente dell’Udc Rocco Buttiglione.
‘Fa bene l’Italia a sollevare il caso a Bruxelles, ma ci auguriamo che piu’ che a verificare il comportamento svizzero serva a verificare il comportamento libico -aggiunge- E piu’ che a Bruxelles, il governo italiano dovrebbe sollevare il caso a Tripoli, visto che vanta rapporti speciali. Sembra invece che il governo Berlusconi non sia in grado o non voglia sollevare alcuna questione spinosa con la Libia, come nel caso dell’immigrazione e della mancata sottoscrizione di Tripoli dei trattati internazionali per la protezione dei rifugiati internazionali’.
‘Ci permettiamo di continuare a pensare che, nonostante i ‘grandi progressi’ ottenuti grazie ai rapporti Berlusconi-Gheddafi (quali?), dal punto di vista della credibilita’ democratica e dei diritti la Svizzera sia un po’ piu’ affidabile della Libia’, conclude.










Lascia un commento