Droga: Ronconi, test e’ vicenda tra ridicolo e penoso

2010-02-19T20:15:00
Roma, 19 FEB (Velino) – “Il test anti-droga per i parlamentari si e’ ridotto ad essere una vicenda tra il ridicolo e il penoso che ottiene come unico risultato una nuova perdita di credibilita’ della politica e dei suoi protagonisti”. Lo dichiara in una nota Maurizio Ronconi dell’Udc. “E’ inimmaginabile – continua Ronconi – che esponenti di governo di lunga militanza e di altrettanta esperienza riescano ad essere cosi’ maldestri da indurre anche ad immaginare una operazione che garantisca solo una effimera visibilita’. Chi esce sconfitto sono ancora i politici che appaiono irrimediabilmente distanti dalla gente”.

 










Lascia un commento