Regionali: Binetti, da Umbria riparte sfida etica politica

2010-02-20T16:59:00
(ANSA) – ASSISI (PERUGIA), 20 FEB – Paola Binetti rilancia dall’Umbria ‘la sfida dell’etica della politica’: l’ex teodem del Pd, ora nell’Udc, ha accettato l’invito di Casini di candidarsi alla presidenza di una Regione rossa per ‘mostrare il volto diverso di una politica fatta senza alcun conflitto d’interessi e per il bene collettivo’.
Stamani ad Assisi, la Binetti in una conferenza stampa con i vertici regionali dell’Udc umbro ha ribadito che ‘proprio da Assisi e dall’Umbria puo’ partire un messaggio forte. Da qui si puo’ dire no a questa ondata di corruzione e di materialismo che fa cogliere spesso le persone con le mani nella marmellata’. La Binetti ha annunciato che fara’ una campagna elettorale ‘non puramente simbolica ma per dimostrare che senza valori fondamentali e condivisi il Paese perde il senso della sua dignita”. In questo modo la candidata Udc intende ‘intercettare il voto cattolico di chi sta al centro: la sinistra ha mostrato molti segni di una sua fragilita’ intrinseca, la destra altrettanti segni della sua debolezza. Gli italiani pero’, senza pensare che ci sia qualcuno che voglia rifare la Dc, hanno diritto a sognare un partito che non risponda solo alla domanda ‘o destra o sinistra’ oppure ‘o Lega o Idv”.










Lascia un commento