Immigrazione: Casini, senza non sapremmo cosa fare

2010-02-21T20:27:00
(ANSA) – ROMA, 21 FEB – ‘Se non ci fossero gli immigrati non sapremmo cosa fare’. Lo dice Pier Ferdinando Casini alla trasmissione di Raidue Telecamere sottolineando come ‘anche i conti previdenziali sono in ordine grazie agli immigrati che lavorano nel nostro paese’.
‘Chi viene a lavorare seriamente – sostiene il leader dell’Udc – e’ un nostro fratello e deve essere come noi’.
‘Naturalmente – sottolinea Casini – ci vuole il pugno duro verso l’illegalita’ che alimenta i racket della prostituzione e della droga e favorisce la criminalita’. Ma quello e’ un problema di reati che vanno perseguiti dalla legge e questi reati li fanno anche gli italiani’.

 










Lascia un commento