Corruzione: Casini, va rivisto ddl intercettazioni telefoniche

2010-02-22T12:30:00
(ANSA) – TERNI, 22 FEB – ‘Il disegno di legge sulle intercettazioni telefoniche deve essere rivisto’: a ribadire la sollecitazione e’ il leader Udc, Pier Ferdinando Casini, secondo il quale ‘impedire le intercettazioni telefoniche quando si vuol fare la guerra alla corruzione significa contraddirsi’.
Stamani a Terni per una conferenza stampa insieme a Paola Binetti (candidata Udc alla presidenza dell’Umbria), Casini ha sottolineato che ‘vanno utilizzati strumenti d’indagine fondamentali come le intercettazioni telefoniche per rafforzare l’impegno contro la corruzione’.

 










Lascia un commento