Ru486: Delfino a Cota, nostra posizione chiara ma governo latita

2010-02-22T18:20:00
(ASCA) – Roma, 22 feb – ‘L’Udc pensa che la legge 194 vada applicata sempre e comunque con rigore e che vada pertanto evitata qualsiasi banalizzazione o strumentalizzazione di un fatto doloroso come l’aborto. La nostra posizione sulla tutela della salute della donna e’ sempre stata chiara ed e’ nota a tutti, cosi’ come chiaro e’ il programma condiviso e sottoscritto dalla Presidente Bresso che prevede la tutela dei valori della vita e della famiglia senza ‘se’ e senza ‘ma”. Lo dichiara in una nota il deputato dell’Unione di Centro Teresio Delfino, presidente regionale Udc del Piemonte.
‘Piuttosto – conclude Delfino – su questa materia persiste la grave latitanza del Governo, che ancora non ha provveduto ad emanare una direttiva nazionale. Invece di chiedere a noi come la pensiamo sulla pillola abortiva, Cota solleciti piuttosto il ministro della Salute, Maurizio Sacconi e il sottosegretario Eugenia Roccella ad intervenire’.










Lascia un commento