Elezioni: Mantini, Udc sfida Formigoni sulle liste pulite

2010-02-23T12:53:00
Roma, 23 FEB (Velino) – “Mi auguro che agli annunci seguano i fatti e che le liste del Pdl in Lombardia siano vagliate alla luce della questione morale. Se saranno confermate le indiscrezioni non sembra proprio cosi’. La ricandidatura di diversi esponenti direttamente coinvolti nelle inchieste giudiziarie che hanno preoccupato la Lombardia negli ultimi anni non e’ il segnale che ci si attendeva dalla politica”. Lo dichiara Pierluigi Mantini, responsabile coordinamento elettorale Udc Lombardia. “Se si vuole essere garantisti e non lasciare alla magistratura il condizionamento delle liste elettorali occorre dimostrare nei fatti e nelle scelte dei candidati la reale autonomia del giudizio politico di opportunita’. Intorno a Formigoni si e’ condensato negli anni un blocco di potere che soffoca la libera concorrenza e il merito nella sanita’ e negli appalti.
Ci si attendeva un segnale diverso ma non c’e’. Formigoni parli chiaro in proposito e si assuma le sue responsabilita’.
L’Udc, con il candidato presidente Savino Pezzotta, lancia la sfida della trasparenza e dell’onesta’”










Lascia un commento