Napolitano: Cesa, incomprensibile guerra atomica tra Pdl e toghe

2010-02-27T18:30:00
Roma, 27 feb. (Apcom) – “Ancora una volta dobbiamo ringraziare il presidente della Repubblica Napolitano per l’equilibrio e per la difesa dei principi costituzionali”. E’ quanto afferma, in una nota, il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa, sostenendo che “è incomprensibile che, all’indomani della sentenza della Cassazione sul caso Mills, si riapra una guerra atomica tra governo e magistratura”.
“Tutti sono chiamati a fare la propria parte: non solo la maggioranza, ma anche l’opposizione – continua Cesa -, lascino perdere gli insulti e la piazza, smettano di occuparsi solo dei problemi giudiziari di Berlusconi e lavorino insieme in Parlamento per realizzare quelle riforme, a partire dalla giustizia, in grado di risolvere i problemi di tutti gli italiani”.










Lascia un commento