Regionali: Casini, vedremo se faremo la differenza

2010-03-02T12:42:00
(ANSA) – ROMA, 2 MAR – ‘Vedremo se faremo la differenza.
Male che vada faro’ il fornaio’: lo afferma il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini in un’intervista a ‘Diva e Donna’ domani in edicola, in riferimento al fatto che sia stato tacciato di usare la tecnica dei piu’ forni nella tornata elettorale regionale di marzo per la quale in alcune regioni corre col Pd, in altre col Pdl, in altre da solo.
‘A Formigoni che lo ha accusato di salire opportunisticamente sul carro del possibile vincitore, risponde: ‘Andare da soli nel 60% del territorio nazionale e’ la dimostrazione di come, chi pure ci vorrebbe arruolare e non ci riesce, debba poi inventarsi argomenti contro di noi. Non e’ vero che noi andiamo con chi vince. E’ vero semmai che vince chi va con l’Udc. Vedremo se faremo o no la differenza’.
Casini annuncia poi il suo progetto politico con Francesco Rutelli, con cui si era ‘fidanzato’ dopo la sua fuoriuscita dal PD. ‘Entro la fine dell’anno – spiega – ci sara’ un partito nuovo che fara’ diventare quella promessa un matrimonio solido.
L’idea e’ quella di superare il bipolarismo che finisce per alimentare Di Pietro e la Lega, per arrivare a un terzo forno reale’. E se non andasse bene? ‘Male che vada faro’ il fornaio’.










Lascia un commento