Aborto: Bianchi, bassa natalita’ spinga anche laici a difesa vita

2010-03-03T19:47:00
(ASCA) – Roma, 3 mar – ‘Non si tratta di essere credenti o meno, ci puo’ essere un approccio laico alla difesa della vita che parte dalla semplice valutazione dei dati: nel nostro Paese ci sono 9,6 nati per mille abitanti, un tasso di natalita’ tra i piu’ bassi d’Europa’. E’ il commento di Dorina Bianchi, responsabile nazionale Udc per la Sanita’, al Rapporto sull’aborto in Europa, presentato ieri a Bruxelles, e pubblicato dal quotidiano ‘Avvenire’.

‘In Italia – spiega Bianchi – bisogna promuovere una cultura della maternita’ e lavorare per politiche concrete a sostegno della natalita’ e della famiglia, indirizzate soprattutto alle cosiddette fasce deboli, in cui rientrano le coppie giovani, le donne in eta’ fertile e le immigrate.

Tutto questo – conclude – per supportare le donne in difficolta’, dar loro una speranza che poggi su basi reali, che le spinga a scegliere la vita’.










Lascia un commento