Governo: Casini, Udc investe sul dopo-Berlusconi

2010-03-04T10:49:00
Roma, 4 mar. (Adnkronos) – “Il nostro partito sta facendo un grande investimento sul dopo Berlusconi perche’ noi siamo convinti che finiti gli effetti speciali, finiti i fuochi d’artificio, ci dovremo preoccupare di creare le condizioni per un governo vero”. Lo ha detto Pier Ferdinando Casini al Caffe’ di Rainews24, aggiungendo: ” Io rivendico come titolo di merito di parlare con Bersani e con Fini. E’ singolare che mi debba difendere da quella che non e’ un’accusa ma una constatazione’.
Augurandosi inoltre che “le liste del PdL possano dimostrare che hanno i requisiti per partecipare all’elezioni”, il leader dell’Udc ha commentato l’editoriale di Galli della Loggia che ha definito il PdL un partito fantasma: “Ho visto i limiti del PdL fin dall’inizio’. E la risposta data a chi gli aveva chiesto di iscriversi al partito di Berlusconi, chiudendo il suo, era stata: ‘questo non puo’ essere un partito. Un partito che si fonda sul predellino al grido di ‘chi ci sta bene, tutti gli altri via’. Andando da soli abbiamo rischiato di non andare in Parlamento eppure gli elettori italiani ci hanno dato una prova di fiducia”.










Lascia un commento