Comune Bologna: Casini, non entri nel mercato delle vacche

2010-03-05T19:29:00
(AGI) – Bologna, 5 mar. – Dopo l’esclusione delle liste del Pdl nel Lazio e in Lombardia per le prossime elezioni Regionali, il leader dell’Udc, Pierferdinando Casini, respinge l’ipotesi di una trattativa tra maggioranza e opposizione che porti Bologna al voto anticipato: “non esiste – ha detto l’esponente dell’Udc a margine di un’iniziativa del suo partito nel capoluogo emiliano – non credo proprio si possa accettare l’idea che Bologna sia cosi’ poco importante da essere nel mercato delle vacche”.










Lascia un commento