Regionali: Bosi risponde a Marcelli di Coldiretti Toscana

2010-03-08T19:36:00
Firenze, 8 mar. – (Adnkronos) – ‘Prendo atto della dichiarazione di Tullio Marcelli, presidente regionale di Coldiretti, che smentisce il proprio appoggio alla candidatura di Rossi e ribadisce l’autonomia dai partiti dell’organizzazione che presiede.
Probabilmente nel convegno di Palazzo Vecchio al quale non siamo stati invitati vi e’ stato un eccesso di zelo nel plaudire alle presenze di Martini e del candidato Pd Enrico Rossi’. Cosi Francesco Bosi, candidato alla presidenza della Regione Toscana per l’Udc, risponde al presidente di Coldiretti Toscana, Tullio Marcelli.
‘L’autonomia di Coldiretti, organizzazione a noi particolarmente cara, e’ un valore importante e indispensabile alla tutela degli interessi del mondo dell’agricoltura. Tuttavia – afferma Bosi in un comunicato – non puo’ essere attestato alle probabili strumentalizzazioni un fraintendimento che e’ stato da piu’ parti registrato non certo per il gusto di farlo ne’ tantomeno con intenti di strumentalizzazione’.
‘L’Udc in Parlamento e in Consiglio Regionale della Toscana ha sempre portato avanti le istanze di Coldiretti, organizzazione con la quale ci siamo rapportati anche in preparazione di questa campagna elettorale nell’incontro che si e’ svolto a Firenze: e’ servito per mettere a punto la nostra piattaforma programmatica. Avremmo tuttavia preferito – conclude l’on. Bosi – che in questa particolare fase di vita politico-istituzionale venisse fatta maggiore attenzione alla cura del valore dell’autonomia dai partiti e dai candidati evitando di privilegiare il governo regionale uscente: si sarebbero evitati i fraintendimenti e le interpretazioni che oggi vengono cosi’ fermamente respinti. Come dire che la moglie di Cesare non solo deve essere onesta, ma tale deve anche apparire’.

 










Lascia un commento