Regionali: Casini, problemi italiani assenti in campagna elettorale

2010-03-09T19:33:00
(AGI) – Lucca, 9 mar. – “Non mi piacciono le manifestazioni contro e non mi piacciono le arroganze del governo”. Pier Ferdinando Casini commenta seccamente la bagarre scoppiata nel Lazio sulle liste elettorali. Questo pomeriggio a Lucca per prendere parte ad una manifestazione elettorale del suo partito, il leader dell’Udc ha risposto alle domande dei giornalisti a margine del comizio. “Non andare ad elezioni, sarebbe l’ennesima burletta – afferma Casini – che ci coprirebbe di ridicolo in tutto il mondo. Io, comunque, credo sia necessario stare ai fatti: non mi piace chi va in piazza a manifestare contro e, tanto meno, contro il Capo dello Stato.
Non mi piace chi, invece delle richieste, ha delle arroganze”.
Casini esorta a “mantenere il senso della misura”. “Mi piace – conclude Casini – la gente che si occupa dei problemi degli italiani, che in questa campagna elettorale sono assolutamente assenti. E’ un’occasione persa”.

 










Lascia un commento