Agricoltura: Romano, in Sicilia serve istituzione unita’ di crisi

2010-03-12T12:38:00
Palermo, 12 mar. – (Adnkronos) – ‘Il settore agricolo in Sicilia, a causa del disinteresse del governo regionale in primis ma anche di quello nazionale, vive una situazione drammatica e non e’ senza colpe il sistema mediatico, che ha preferito accendere i riflettori sulla emergenza, peraltro legittima, di altri comparti, escludendo quello dell’agricoltura’. A dirlo e’ Saverio Romano, responsabile nazionale Organizzazione Udc e segretario del Partito in Sicilia, che aggiunge: ‘Certo, se i lavoratori della Fiat avvertono la necessita’ di appellarsi a Fiorello e gli agricoltori siciliani a Pippo Baudo vuol dire che non hanno voce e ascolto e che non si sentono rappresentati nello loro istanze’.
‘Il governo Lombardo ter – attacca Romano – e’ immobile e ha rivelato indifferenza per la protesta giustissima degli agricoltori siciliani. L’Udc chiede il sostegno al settore agricolo, costretto a subire il crollo dei prezzi alla produzione e la mancanza di misure a sostegno del reddito, e propone il ripristino degli stanziamenti, ma anche un rafforzamento delle strutture di controllo e politiche di tutela delle produzioni del territorio, oltre alla immediata istituzione di una unita’ di crisi per l’agricoltura’.










Lascia un commento