Regionali: Pezzotta, manifestazioni? Ricordano l’orchestra del Titanic

2010-03-12T19:12:00
Milano, 12 mar. – (Adnkronos) – “A chi servono queste manifestazioni nessuno lo sa, ma a me ricordano l’orchestra del Titanic”. Queste le parole di Savino Pezzotta, candidato dell’Udc alla presidenza di regione Lombardia, in merito agli annunci di Pd e Pdl di scendere in piazza per il ‘caos liste’.
“Continuano a evocare complotti, si scambiano insulti e suonano le loro trombe squillanti – dice Pezzotta- mentre la nave sta affondano e i temi della campagna elettorale sono ancora le liste.
Tutto questo e’ assurdo, oltre che irrispettoso”.
Il candidato dell’Udc ha detto inoltre che sui dati relativi alla disoccupazione in Lombardia, diffusi oggi dal Segretario regionale della Cisl Gigi Pettini, “ci voleva piu’ umilta’, ma Formigoni e Penati preferiscono scendere in piazza e nel frattempo nella nostra regione ci saranno ottantamila posti di lavoro in meno entro la fine di quest’anno”. Alle manifestazioni, ha ribadito Pezzotta, “noi non ci saremo. Continuiamo la nostra compagna sul territorio, forti delle nostre idee e del confronto con la gente’.










Lascia un commento