Chiesa: Binetti, da Benedetto XVI linea chiara e forte contro pedofilia

2010-03-13T13:04:00

Roma, 13 mar. – (Adnkronos) – “Sulla pedofilia Benedetto XVI ha assunto una linea di condotta chiara e ineccepibile, che fa onore a lui, alla Chiesa ed e’ fonte di sicurezza”. A sottolinearlo all’ADNKRONOS e’ Paola Binetti (Udc). “Da parte del Pontefice c’e’ stato un ‘no’ cosi’ chiaro e forte che nessuno potra’ piu’ pensare di poter godere della benche’ minima copertura o protezione – aggiunge – la linea del Papa non fa sconti a nessuno”. Il legame tra preti e pedofilia, definito da Binetti “ingiusto e mistificatore”, deriva da una “sorta di accanimento mediatico”.

“Si tratta di un approccio fazioso -afferma Paola Binetti- che e’ evidente se si guarda il rapporto tra il totale dei casi di pedofilia e gli episodi in cui sono coinvolti preti. Bisogna evitare ‘corto circuiti’ indegni di una visione rispettosa della verita’ e dell’istituzione piu’ amata in questo momento in Italia e nel mondo, che e’ la Chiesa”. Per la deputata dell’Udc ‘la pedofilia e’ una tematica estranea alla relazione dei preti con i giovani, con la sessualita’ e con la propria vocazione’.

“La societa’ non deve stigmatizzare solo errori di una parte, ma capire le cause della pedofilia come erroneo modo di intendere la sessualita’ – conclude – che e’ da concepire come una delle modalita’ in cui si esprime la relazione tra uomo e donna in un rapporto d’amore. Riteniamo che l’infanzia sia il bene piu’ profondo e meriti totale rispetto, a 360 gradi, da parte di tutti”.










Lascia un commento