Immigrazione: Cesa, si’ investimenti grossi gruppi cinesi

2010-03-13T16:44:00

(ANSA) – PRATO, 13 MAR – ‘Nel rapporto con la Cina sono importanti due fattori: traspaenza e legalita’. Una volta sicuri di questo, ben vengano gli investimenti di grossi gruppi industriali cinesi in Italia’. Lo ha detto a Prato il segretario nazionale dell’Udc, Lorenzo Cesa, commentando la visita di ieri dell’ambasciatore cinese Sun Yuxi.

Il deputato ‘centrista’ e’ anche presidente della ‘Commisione interparlamentare di collaborazione fra Italia e Cina’ e, durante l’incontro elettorale di questa mattina, presente in sala il sindaco Roberto Cenni, ha consigliato di approfittare dell’apertura dimostrata dal diplomatico, nel tentativo di portare investitori cinesi di rilievo nel distretto tessile locale. Al tempo stesso, pero’, il segretario dell’Udc ha precisato che ‘la situazione che si vive a Prato e’ del tutto intollerabile’. Il riferimento e’ ai 15.000 clandestini e all’illegalita’ diffusa nelle imprese di confezioni cinesi.

‘C’e’ bisogno di garantire l’integrazione di chi lavora onestamente e nel rispetto della legge e di contrastare chi vive e commercia nell’illegalita’ – ha concluso – punendo severamente chi lo sfrutta’. 










Lascia un commento