Famiglia: Cesa, quoziente Roma? Da Udc proposte non proteste

2010-03-15T15:41:00
(ANSA) – ROMA, 15 MAR – ‘Anche oggi, con il Quoziente Roma, l’Udc si conferma partito della proposta e non della protesta’.
Il segretario dei centristi Lorenzo Cesa interviene sull’iniziativa del suo partito per la capitale nella quale propone di introdurre un modello di quoziente familiare.
‘L’iniziativa del consigliere Onorato – spiega – puo’ rendere la Capitale un modello di societa’ piu’ equa e giusta, che metta al centro la famiglia, vero fulcro della nostra societa’ e oggi unico ammortizzatore sociale nel Paese. Ci auguriamo che il sindaco Alemanno voglia valutarla con attenzione e che si apra un confronto nell’interesse delle tante famiglie romane che oggi soffrono la crisi economica’.
‘Il nostro obiettivo piu’ ambizioso – aggiunge Cesa – resta il quoziente familiare su scala nazionale. Finora il governo e’ intervenuto in maniera disordinata e disorganica sulle famiglie.
Se il governo passera’ dalle promesse ai fatti, senza usare il quoziente familiare come spot elettorale come ha fatto finora, siamo pronti a confrontarci senza pregiudizi’.










Lascia un commento