Crisi: Cesa, c’e’ chi tranquillizza ma situazione drammatica

2010-03-16T16:15:00
(ANSA) – NOVARA, 16 MAR – ‘Sto girando l’Italia da mesi e devo dire che mi confronto con una realta’ di grave crisi. Qualcuno cerca di far passare messaggi tranquillizzanti, ma la realta’ e’ drammatica’. Lo ha detto il segretario nazionale Lorenzo Cesa oggi a Novara.’Per questo voglio lanciare un appello al ministro Sacconi – ha continuato – affinche’ si arrivi al prolungamento della cassa integrazione. Senza questo ammortizzatore sociale, il paese non ce la fa piu’: si rischia un’esplosione sociale’.
‘Noi dell’Udc siamo per la concretezza, alla gente parliamo di queste cose – ha affermato Cesa – Altri pensano alla piazza: sabato scorso abbiamo visto la sinistra in piazza a gridare slogan contro il presidente del consiglio; sabato prossimo vedremo la destra in piazza a protestare contro i magistrati e i comunisti. Ma i grandi assenti di questa campagna elettorale sono i fatti concreti, quelli che davvero interessano alla gente’. ‘Per questo – ha concluso il segretario dell’Udc – non c’e’ sta stupirsi se i numeri dell’astensionismo saranno elevati e questo sarebbe un fatto negativo, sarebbe la certificazione dell’allontanamento dei cittadini dalla politica’.

 










Lascia un commento