Regionali: Cesa, De Luca e’ matrioska, apri e c’e’ Bassolino

2010-03-17T20:18:00
(ANSA) – SALERNO, 17 MAR – ‘Vedo questa campagna elettorale in modo positivo. Vincenzo De Luca e’ una sorta di matrioska: se si apre ci si trova dentro il presidente Bassolino e tutta la sua vecchia nomenclatura’. Lo ha detto il segretario nazionale dell’Udc Lorenzo Cesa, intervenuto nella sala del Bar Moka a Salerno insieme a Vilma Fezza, consigliere comunale di Salerno, candidata al Consiglio Regionale e a Luigi Nocera, segretario provinciale Udc. ‘E’ importante, mai come ora – ha aggiunto -, dare la nostra alternativa per questa Regione’. ‘Noi – ha proseguito Cesa – abbiamo liste completamente rinnovate con donne e giovani. Siamo stati l’unico partito che ha cercato di capire i problemi dei territori, delle singole realta’. Affrontiamo la campagna elettorale con grande serieta’, parlando dei problemi della gente, cosa che la politica non fa da parecchi anni’. Sul mancato confronto tra i candidati alla presidenza della Campania, Cesa ha commentato: ‘Non si vogliono confrontare, nel Paese c’e’ una crisi di sistema. Sono quindici anni che si fanno solo promesse. Per coprire le manchevolezze si alimenta lo scontro tra le parti e per questo nella passata campagna elettorale ci siamo presentati da soli per denunciare con forza contro il sistema’. ‘Oggi in Campania siamo con il centrodestra perche’ vogliamo un’alternativa concreta a Bassolino – ha concluso – cosi’ come in Calabria a Loiero, e al Nord siamo schierati contro la Lega, mentre nel resto d’Italia siamo scesi in campo da soli’. (ANSA).

 










Lascia un commento