Regionali: Galletti,invocando giudici la politica perde

2010-03-19T17:58:00
(ANSA) – BOLOGNA, 19 MAR – ‘Quello che sta succedendo in questi giorni e’ paradossale. Da un lato c’e’ il Pdl che a Bologna invoca la magistratura e che sabato, invece, scendera’ in piazza per protestare contro l’ingerenza dei giudici.
Dall’altro c’e’ un Pd giustizialista che scende in piazza con Di Pietro ma a Bologna e’ garantista’. Lo sostiene in una nota l’on.Gian Luca Galletti, candidato Udc alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna, riferendosi agli esposti presentati da esponenti del Pdl.
‘Chi e’ a conoscenza di un reato – dice ancora Galletti – ha il dovere di denunciarlo. Ma quando si arriva nelle aule giudiziarie, e’ la politica a perdere. Noi rimaniamo garantisti, ma indubbiamente questi fatti confermano quello che noi sosteniamo da tempo, e cioe’ che Errani non doveva ricandidarsi.
Ha amministrato questa regione per troppo tempo, creando una posizione dominante che non puo’ che alimentare sospetti. Detto questo, continuo a credere che a pochi giorni dalle elezioni sia piu’ giusto per i cittadini emiliano-romagnoli parlare di programmi e non di aule giudiziarie’. (ANSA)










Lascia un commento