Regionali: De Poli, governatore dimezzato? Pesce aprile Veneti

2010-03-20T16:49:00
(ANSA) – VENEZIA, 20 MAR – ‘E’ inconcepibile: un veneto non puo’ nemmeno pensare di fare il governatore a meta’, di stare un giorno a Roma e uno a Venezia’: cosi’ Antonio De Poli, candidato Udc alla presidenza del Veneto, commenta l’idea di Umberto Bossi di mantenere a Luca Zaia, sfidante per il centrodestra, l’incarico di ministro anche in caso di vittoria.

‘Zaia ministro gia’ oggi tradisce la sua regione – aggiunge -. Qui dice no al nucleare in Veneto, ma poi a Palazzo Chigi, con gli altri ministri, ha gia’ deciso i siti; qui dice di sognare l’Olimpiade a Venezia, ma poi si inchina al volere romano’. Per De Poli, ‘ritrovarci un governatore dimezzato, incapace di fare l’interesse dei Veneti, sarebbe il peggior pesce d’aprile per i cittadini e per la nostra terra’.










Lascia un commento