Regionali. Galletti: Errani attaccabile, scappa da confronti

2010-03-20T16:39:00

(DIRE) Bologna, 20 mar. – Vasco Errani “scappa”, con lui “non si riesce a fare un confronto televisivo o nella redazione di un giornale libero”, perche’ lui “sa di essere attaccabile” di fronte ai cittadini. Il perche’ sta anche “nelle ombre” del suo governo, ma pure nel fatto che “dopo dieci anni di mandato per forza diventa attaccabile” e poi c’e’ il problema del ricorso che i grillini vogliono avanzare e che potrebbe invalidare la sua eventuale elezione. Lo afferma oggi in una conferenza stampa il suo avversario Udc per lo scranno piu’ alto in Regione, Gian Luca Galletti, convinto che il malgoverno sia figlio dei mandati troppo lunghi, “perche’ se sono sempre io ad avere il potere per 12 anni, di certo non controllo cio’ che ho fatto”. Ecco perche’ Vasco Errani ha sbagliato a ricandidarsi ancora una volta in Regione. La vicenda giudiziaria del suo ex vice, Flavio Delbono, c’entra fino a un certo punto, per Galletti, ma il rischio di vedere invalidata la sua elezione in caso di vittoria, c’e’ e porterebbe a un altro commissariamento, stavolta in Viale Aldo Moro. E a proposito dei mandati lunghi, il candidato Udc indulge nell’ipotesi di “un inciucio tra Pdl e Pd”, con un battaglia solo di facciata, visto che “il centrodestra potrebbe avere lo stesso problema in Lombardia con Roberto Formigoni”. Ma le campagne elettorali non si fanno cosi’, conclude, si fanno sui programmi.

 










Lascia un commento