Sicilia: Romano, cresce il dissenso attorno al governo

2010-03-20T18:46:00
(AGI) – Palermo, 20 mar. – “Immobilismo della Regione e ritardi della pubblica amministrazione: i nodi vengono al pettine anche per questo governo Lombardo ter ed e’ un’amara consolazione constatare che oggi i sindaci e le organizzazioni imprenditoriali concordano su quello che l’Udc va ripetendo da mesi, ossia che questo governo nulla ha fatto se non annunci e che tra questi figura anche la semplificazione amministrativa e una riforma della burocrazia in grado di sostenere l’impresa e di offrire un servizio ai siciliani”. Lo dice Saverio Romano, segretario dell’Udc siciliano, per il quale “Lombardo, inoltre, non ha avuto il tempo necessario per intervenire, impegnato com’era e com’e’ a piazzare propri uomini nel sottogoverno e nelle societa’ partecipate oltre che nei ruoli dell’amministrazione, privilegiando il criterio della mera appartenenza a quello della competenza”. 










Lascia un commento