Par condicio: Casini, Santoro non mi piace ma voglio continuare a dissentire

2010-03-26T14:03:00
Roma, 26 mar. (Adnkronos) – “Ho visto alcuni brani della trasmissione di Santoro, non mi e’ piaciuta. E’ un grandissimo fazioso. Ma voglio continuare a dissentire da Santoro”. Pier Ferdinando Casini dice no ad ogni forma di censura, specie parlando di ‘Rai per una notte’ andato in onda ieri sul satellite e su Internet.
“Il miglior ricostituente e’ la censura, produce miracoli, eroi.
E questo vale dall’Iran alla Birmania -spiega il leader Udc-. La censura su Santoro e’ stata un grande vantaggio. Io, invece, ho un concetto della democrazia liberale che e’ lontano da ogni censura alle liberta’. E noi siamo vittime di Santoro, che non ha nemmeno riconosciuto il comportamento serio di chi ha salvaguardato la sua liberta’ negli organismi di garanzia, che guarda caso e’ vicino all’Udc”.

 










Lascia un commento