Regionali: Buttiglione, Lega non sara’ nuova Dc

2010-03-26T19:46:00
(ANSA) – ROVIGO, 26 MAR – ‘Noi siamo prima di tutto contro questo bipolarismo e quindi per depolarizzare il sistema politico. Basta con la politica intesa come lotta a morte tra poli’. Lo ha affermato Rocco Buttiglione, leader Udc oggi a Rovigo. ‘Se la Lega straripa – ha sostenuto Buttiglione – in contemporanea al processo di decomposizione in atto del Pdl, ci saranno ripercussione sul partito e anche sul Governo. L’Udc di fronte a questa fase critica del centrodestra si pone rilanciando la visione di un partito moderato e centrista che propugna un’altra politica, lontana dalla rabbia a dalla rissa.
‘Mi rifaccio – ha detto Buttiglione – a quanto diceva Chiara Lubich del movimento dei Focolari e cioe’ che la politica e’ lavorare per unire. Noi – ha aggiunto – abbiamo proposto una legge per detassare i soldi che servono per sfamare i bambini, 5mila euro di esenzione per ogni figlio incentivando cosi’ le nascite’.
Un’attenzione che ha come filtro virtuoso la politica del Papa e della Cei e che prelude al progetto di discesa in politica dei cattolici. ‘Un marcia lunga – ha puntualizzato Buttiglione citando don Sturzo – che permetta al popolo cristiano di prendere coscienza’. Un messaggio diretto soprattutto alla Lega ‘che non sara’ la nuova Dc. La Dc – ha concluso Buttiglione – mediava tra locale e nazionale, la Lega e’ campanile’.(ANSA).

 










Lascia un commento