Regionali: Cesa, soddisfatti ma avanza bipolarismo rissoso

2010-03-30T15:29:00

(AGI) – Roma, 30 mar. – L’UDC e’ “soddisfatto” risultato conseguito nelle elezioni regionali, ma preoccupato per io destino delle riforme. “Nonostante le pressioni e gli attacchi subiti -ha detto al GR1 il segretario, Lorenzo Cesa- teniamo da due anni i nostri voti. Per il resto bisogna sottolineare la vittoria dei partiti populisti, in primis la Lega, e l’emergere di nuovi fenomeni da non sottovalutare come quello di Grillo: se in Piemonte la Bresso non vince e’ per colpa sua, non certo nostra. Nel resto delle regioni siamo stati decisivi per far vincere i candidati di centrodestra o di centrosinistra, e il nostro andare da soli non e’ stato affatto ininfluente”.

Cesa si e’ soffermato sull’astensionismo: si tratta, afferma, di “un dato preoccupante”, segno di “una forte disaffezione rispetto all’attuale sistema politico. Con la vittoria della Lega -ha concluso- questo bipolarismo sara’ sempre piu’ rissoso e temo non sara’ facile affrontare in queste condizioni il tema delle riforme”.










Lascia un commento