Regionali: Cesa, in risultato Udc ombre da non sottovalutare

2010-03-31T19:50:00
Roma, 31 mar. (Apcom) – Il segretario dell’Udc, Lorenzo Cesa, ammette che i risultati delle elezioni regionali per il partito centrista contengono “alcune ombre” che non vanno sottovalutate.
Parlando al comitato nazionale del partito, riunito a via Torino per una “prima ricognizione” del voto di domenica e lunedì, Cesa ha osservato: “Il quadro generale che ci viene offerto dal voto nelle 13 regioni per l’Udc contiene molte luce ma, diciamocelo con la massima onestà, anche alcune ombre che non dovremo enfatizzare più del necessario ma nemmeno sottovalutare”.
Cesa ha rilevato le “condizioni non facili” di partenza con cui l’Udc si è presentata alle elezioni: “Siamo stati sottoposti ad un fuoco incrociato da parte di entrambi gli schieramenti, non sono mancati gli insulti nei nostri confronti e il tentativo martellante di cancellarci tirando fuori ancora una volta dal cassetto l’argomento del voto utile, dell’Udc peggio del peggio, dell’Udc stampella della sinistra. Abbiamo dimostrato di nuovo che questi argomenti non scalfiscono il nostro elettorato. L’Udc è una forza viva e i risultati confermano che la linea seguita negli ultimi due anni è stata quella giusta”.
“Ci aspettavamo un piccolo avanzamento – ha ammesso Cesa – ma resta un dato importante: nelle singole regioni in cui abbiamo raggiunto un accordo con gli altri partiti è stato certificato che senza di noi non si vince nè si governa”.

 

 










Lascia un commento