Regionali: Libé, a Bernini non farebbe male un po’ di autocritica

2010-03-31T20:01:00
Bologna, 31 mar. – (Adnkronos) – Anna Maria Bernini, candidata di Pdl e Lega alla presidenza dell’Emilia Romagna, uscita sconfitta dal voto, “non ha ancora compreso che la campagna elettorale e’ finita e continua ad attaccare l’Udc. Noi non rispondiamo. Le facciamo solo notare che un po’ di autocritica non le farebbe male”. E’ quanto afferma il parlamentare dell’Udc Mauro Libe’, replicando alle critiche mosse da Bernini circa la scelta dei centristi di correre da soli con Gian Luca Galletti, per la sfida contro Vasco Errani (Pd), presidente uscente rieletto per il terzo mandato.
“L’Udc ha tenuto il seggio che aveva nel 2005 – prosegue Libe’ – il Pdl da lei guidato in questa campagna elettorale, e’ passato da 14 a 11, perdendo piu’ del 20% dei posti in consiglio regionale. Uno di questi tre lo ha perso proprio nella sua citta’, Bologna”. “Forse – conclude il parlamentare centrista – piu’ che occuparsi dell’Udc, dovrebbe preoccuparsi per il Pdl”.

 

 

 










Lascia un commento