Ru486: Bianchi, serve sostegno concreto per gravidanza

2010-04-01T16:45:00
Roma, 1 apr. (Apcom) – “La classe politica anziché dividersi a chi fa più demagogia sulla difesa della vita, dovrebbe impegnarsi concretamente, in maniera trasversale, per promuovere norme a concreto sostegno delle donne che decidano di portare avanti la gravidanza”. Lo dichiara Dorina Bianchi, responsabile della Sanità nazionale per l`Udc.
“La salute della donna è e deve restare l`obiettivo da perseguire e nessuno deve dimenticarlo – continua l`esponente centrista -.
La legge stabilisce che sta ai medici valutare quando è necessario somministrare la pillola abortiva RU486 e, qualora venga prescritta, ciò che conta è che tutta la procedura si svolga in ambito ospedaliero e nel rispetto della legge 194. Mi rivolgo al sottosegretario alla Salute Roccella affinchè promuova una campagna di informazione sull`educazione all`affettività – conclude Bianchi – indirizzata soprattutto ai più giovani, per responsabilizzarli e per scongiurare il rischio che l`aborto venga considerato alla stregua di un qualunque metodo contraccettivo”.










Lascia un commento