Corruzione: D’Alia, piano governo ennesimo annuncio

2010-04-14T12:50:00
(ANSA) – ROMA, 14 APR – ‘Il Piano nazionale anticorruzione tanto sbandierato dal governo prima delle elezioni si e’ rivelato come al solito l’ennesimo annuncio propagandistico di questa maggioranza’. E’ quanto ha dichiarato in Aula il presidente dei senatori Udc, Gianpiero D’Alia, durante la discussione sulle mozioni su prevenzione e contrasto di fenomeni corruttivi nella pubblica amministrazione.
‘E’ un’occasione perduta – ha spiegato D’Alia – perche’ l’odl presentato congiuntamente con i colleghi del Pd riprendeva molti punti proposti dal governo durante il Cdm del primo marzo.
Ci sono ben quindici punti, su cui avremmo voluto almeno un confronto. Invece no, si vuole archiviare la questione, e cio’ vuol dire che la maggioranza – ha continuato il capogruppo centrista – e’ contraria, ad esempio, ad inasprire le pene per tutti quei delitti che riguardano la pubblica amministrazione o ad esempio, allargare ai piu’ gravi reati di corruzione il sistema delle intercettazioni, cosi’ come previsto per i reati antimafia o di confiscare i beni dei corrotti. Ci sembra, e ne prendiamo atto con rammarico, che questa maggioranza – ha concluso D’Alia – vuole rimuovere e archiviare velocemente questa pratica perche’ da fastidio, perche’ l’esecutivo non e’ nelle condizioni di poter affrontare questo tema’.










Lascia un commento